Area sanitaria, socio sanitaria e trapianti

PROMOTE: Promozione dell’uso sicuro dei farmaci utilizzati nel tromboembolismo venoso

Scadenza iscrizioni 25/11/2022
Il tromboembolismo venoso (TEV) rappresenta la terza causa di morte nella popolazione generale ed è la prima causa nei pazienti ospedalizzati, con una stima di 400.000 morti/anno in Europa. Circa il 6% dei pazienti con trombosi venosa profonda (TVP) e il 10% dei pazienti con embolia polmonare muore entro un mese dall'evento. La mortalità dopo un episodio di TEV può essere più elevata soprattutto nei casi di TEV secondaria a neoplasie. Pazienti non trattati in profilassi e sottoposti a chirurgia maggiore o pazienti chirurgici con un solo fattore di rischio di TEV dimostrano una probabilità di incorrere in una TVP al polpaccio pari al 20-40%, in una TVP prossimale nel 4-8% e in una EP nel 2-4% (di cui lo 0,4-1% risultano fatali). Le probabilità raddoppiano nei pazienti sottoposti a chirurgia maggiore con un ulteriore fattore di rischio (ad esempio tumore, o ipercoagulabilità).

Il Ministero della Salute e le Regioni, nel Patto per la Salute 2019-2021, hanno sancito la centralità dell’Health Technology Assessment per il governo del settore dei dispositivi medici e dei farmaci nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale. La Regione del Veneto utilizza tale metodologia nella produzione di linee di indirizzo per favorire l’uso appropriato dei medicinali.

Le linee di indirizzo regionali sull’uso dei farmaci nel tromboembolismo venoso, pubblicate con Decreto del direttore Generale Area Sanità e Sociale n. 61/2022, sono strutturate per quesito clinico, per rendere fruibile la consultazione e fornire ai clinici e agli operatori sanitari, un documento di supporto per l’uso appropriato e sicuro della terapia.

L’evento di FAD viene proposto nell’ambito di un progetto di farmacovigilanza attiva, finanziata dall’Agenzia Italiana dei Medicinali (AIFA) e coordinato dall’UOC HTA di Azienda Zero, in collaborazione con la Direzione Farmaceutico, Protesica Dispositivi Medici della Regione Veneto.
  • Obiettivi
    • Conoscere il contenuto delle linee guida e della metodologia della ricerca di evidenze scientifiche
    • Conoscere la valutazione del rischio tromboembolico ed emorragico e l'utilizzo appropriato della tromboprofilassi farmacologica nel paziente da sottoporre a chirurgia ortopedica
    • Conoscere la valutazione del rischio tromboembolico e l'utilizzo dello score validato per il paziente con lesione traumatica
    • Conoscere la valutazione del rischio tromboembolico ed emorragico e l'utilizzo appropriato della tromboprofilassi farmacologica nel paziente da sottoporre a chirurgia generale
    • Conoscere la valutazione del rischio tromboembolico ed emorragico e l'utilizzo degli score clinici validati per il paziente medico e l' utilizzo appropriato della tromboprofilassi farmacologica nel paziente medico
    • Conoscere il trattamento farmacologico appropriato in base alla tipologia di paziente
    • Conoscere gli impieghi off-label delle EBPM autorizzati in regime SSN
    • Migliorare la pratica clinica
  • Destinatari

    Il corso è gratuito ed è rivolto a:

    • Medici
    • Infermieri
    • Farmacisti

    delle Aziende Sanitarie della Regione del Veneto.

  • Temi trattati
    • Razionale dei documenti di indirizzo e metodologia
    • La valutazione del rischio tromboembolico e schema di profilassi nella chirurgia ortopedica
    • Conoscenza della valutazione del rischio tromboembolico e utilizzo dello score validato per il paziente con lesione traumatica
    • La valutazione del rischio tromboembolico e lo schema di profilassi nella chirurgia generale
    • La valutazione del rischio tromboembolico e lo schema di profilassi nel paziente medico, non chirurgico
    • Lo schema di trattamento del TEV (TVP e EP emodinamicamente stabile) nei pazienti non-oncologici ed oncologici
    • Gli usi off-label autorizzati secondo la Legge n. 648/96
    • Interventi per migliorare la prescrizione nella pratica clinica
  • Responsabile scientifico

    Anna Cavazzana - UOC HTA Azienda Zero

  • Accreditamento ECM

    È in corso l'accreditamento ECM per le professioni di Medici, Infermieri, Farmacisti, delle Aziende Sanitarie della Regione del Veneto.

    Per l’attribuzione dei crediti ECM, sono richiesti:

    • la fruizione del 100% delle ore formative
    • il superamento del test di valutazione dell'apprendimento (con almeno il 75% delle risposte corrette);
    • la compilazione del questionario di gradimento.

    L’attestato ECM sarà rilasciato al termine del percorso online nella piattaforma e-learning della Fondazione SSP.

  • Iscrizione
    • la partecipazione al corso è gratuita ed è consentita solo a coloro che avranno effettuato l’iscrizione on line entro il 10 novembre 2022 compilando il modulo sottostante
    • i materiali didattici del corso saranno messi a disposizione dei partecipanti all’interno della piattaforma e-learning della Fondazione SSP
    • la Fondazione invierà agli iscritti le indicazioni per accedere alla piattaforma e-learning
    • il corso sarà fruibile sulla piattaforma e-learning della Fondazione fad.fondazionessp.it accedendo con le credenziali personali nell’arco del mese di giugno fino al mese di novembre
Informazioni utili
Inizio giugno 2022
Fine novembre 2022
ECM SI
Prezzo GRATIS
Durata 4 ore equivalenti
Modalità FAD
Dove Piattaforma e-learning
Orario
ECM:
Accreditamento in corso.
Crediti ECM richiesti per:
  • Medici (tutte le discipline)
  • Infermieri (Infermiere)
  • Farmacisti (tutte le discipline)
Prezzo:
La partecipazione al corso è gratuita ed è consentita solo a coloro che avranno effettuato l’iscrizione on line nei termini previsti
Referente:
Daniela Cipolla
email: dcipolla@fondazionessp.it
tel: 0445 1859131
Documentazione:
Iscrizione:
Per iscriverti al corso devi aver effettuato il login. Accedi
Sei un nuovo utente? Registrati
Accedi
Corsi in evidenza